Funzione Pubblica chiarisce alcuni aspetti su ricollocamento personale Province

In risposta ad alcuni quesiti posti da Anci, Upi e Cinsedo della Conferenza delle regioni e delle Province Autonome, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha chiarito alcuni aspetti di carattere applicativo ed interpretativo in materia di ricollocamento del personale delle Province e delle Città metropolitane.

In particolare, richiamando i contenuti delle linee guida fornite in materia dal Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione e dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, con circolare n.1/2015, i chiarimenti riguardano:

  • stato di attuazione e cronoprogramma;
  • risorse economiche;
  • esigenze di assunzione delle amministrazioni e il riassorbimento del personale;
  • mobilità per interscambio;
  • proroga dei contratti a tempo determinato;
  • personale adibito a servizi per l’impiego e politiche attive del lavoro;
  • mobilità, facoltà assuzionali e ampliamento della dotazione organica.

Per approfondimenti:
– Chiarimenti del Dipartimento della Funzione Pubblica
– Circolare N. 1/2015

* Propria elaborazione su notizie da “Il Quotidiano della Pubblica Amministrazione” dell’08/04/2015.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *