Finalmente vicina all’avvio la Piattaforma Logistica Nazionale

Sarà un importantissimo passo in avanti: la Piattaforma Logistica Nazionale è in dirittura d’arrivo. La gara relativa alla concessione del sistema risale a fine 2013 ed è stata messa in piedi da Uirnet, società partecipata dai principali attori del sistema logistico italiano, e nel mese di dicembre 2016 dovrebbe giungere ad aggiudicazione provvisoria. Per l’inizio del 2017, dunque, è prevista l’aggiudicazione definitiva.

I benefici dell’Intelligent Transport System (ITS) previsti, nonché attesi da decenni, sono molteplici: tutti gli snodi di interscambio (porti, interporti, centri merce ferroviari, operatori privati) saranno messi in rete e dialogheranno tra di loro. Il flusso informativo consentirà di migliorare il coordinamento e la modulazione dei transiti di merci attraverso i vari snodi infrastrutturali. I mezzi di trasporto su gomma saranno equipaggiati con un congegno elettronico, in collegamento e costante dialogo con una centrale operativa nazionale: ciò consentirà di gestire il movimento di migliaia di Tir in maniera coordinata, riducendo i “colli di bottiglia” e le inefficienze, con tempi (e costi) chiari e possibilità, per le imprese e la Pubblica Amministrazione, di mettere in atto una programmazione più efficiente.

Immaginando il traffico e l’attuale sistema di transito e giacenza delle merci, il miglioramento potenziale dovrebbe avere un impatto grandissimo: si stima che la Piattaforma potrebbe portare ad un recupero di circa 2,4 miliardi di euro per anno sul gap di produttività complessivo.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *